Vendo quadri Milano

Aste quadri Milano
2 gennaio 2019
DAVID HOCKNEY – Il record incredibile!
22 gennaio 2019

Siete interessati ad acquistare quadri a Milano? Acquistare un quadro può essere una scelta d’arredo, di puro piacere o anche un investimento. Vendo quadri Milano è una ricerca gettonata sul web e conduce ad una moltitudine di risultati, tra cui il nostro, che rivelano un mercato fiorente.

Vendo quadri Milano tutto quello che devi sapere!

Vendo quadri Milano

Chi vende quadri deve necessariamente avere credibilità, professionalità e competenza. In pochi si fiderebbero di chi propone un quadro, millantando un valore, senza fornire le dovute prove. Ben inteso un quadro si può acquistare come abbiamo detto per puro piacere a prescindere dal fatto che sia quotato o meno. Diverso è quando l’arte assume anche un aspetto d’investimento e in questo caso non si può transigere altrimenti si rischia di incappare in una truffa.

Cosa deve fornire chi vende quadri quotati!

Potreste essere dei provetti collezionisti, magari conoscere anche bene la storia dell’arte, l’andamento del mercato e persino l’artista ma se non conoscete le normative in che regolano la compravendita di quadri rischiate sempre una truffa.

Contattaci al 3515415080

Che cos’è un certificato di autenticità e provenienza?

Se siete appassionati è impossibile non conoscerli, i certificati di autenticità e di provenienza hanno lo scopo di tutelare gli acquirenti e garantire il corretto funzionamento del mercato dell’arte; indipendentemente dal fatto che le opere d’arte vendute siano antiche, moderne o contemporanee.

Cosa contiene il certificato di autenticità?

Il certificato di Autenticità o di provenienza sono dei documenti o dichiarazioni che vengono consegnate all’acquirente e generalmente contengono:

  • Una riproduzione fotografica dell’opera dietro la quale vi è:
    • La dichiarazione di autenticità
    • La descrizione del bene:
      • Autore,
      • Titolo,
      • Tecnica,
      • Dimensioni,
      • Anno di realizzazione,
      • Provenienza.

Questa dichiarazione dovrà essere sottoscritta dall’artista stesso oppure da altri soggetti che hanno autenticato l’opera e dal venditore professionista. P.S. il certificato di autenticità, se non viene rilasciato dall’artista, può sempre essere oggetto di contestazione.

Chi può autenticare un’opera d’arte?

Ovviamente l’autore, e dopo la sua morte? In ordine d’importanza gli eredi, le fondazioni/archivi e i periti. Quanto detto è scritto nero su bianco su una legge, la N° 633 del 22 aprile 1941, che prevede tra l’altro che chi vende al pubblico, opere di pittura, di scultura, di grafica, oggetti d’antichità o di interesse storico od archeologico, ha l’obbligo di consegnare all’acquirente la documentazione attestante l’autenticità o almeno la probabile attribuzione e la provenienza.

Vendo quadri con certificazione!

Una regola irrinunciabile riguarda quindi la consegna, insieme all’opera, del certificato di autenticità che per legge obbliga chiunque vende opere d’arte in modo professionale a consegnare un certificato di autenticità e di provenienza del bene ceduto.

Qualora non disponibili i certificati, il venditore è tenuto in ogni caso a consegnare una dichiarazione contenente una foto e le informazioni disponibili.

Questo aspetto per chi compra è di fondamentale importanza perché un mancato rilascio del certificato, costituisce un inadempimento che può condurre fino alla risoluzione del contratto di vendita dell’opera.

Chiunque si occupa del servizio vendita quadri Milano deve rispettare la regola fondamentale ovvero quella di garantire l’autenticità del pezzo fornendo, obbligatoriamente, una certificazione adeguata.

Per maggiori informazioni chiamaci al 3515415080

Telefono
Whatsapp
Email