ALBERTO BIASI (1937)

FRANCO MAZZUCCHELLI (1939)
10 Gennaio 2019
JOE TILSON (1928)
10 Gennaio 2019
ALBERTO BIASI-1

Alberto Biasi nasce a Padova il 2 giugno 1937.
Dopo aver frequentato studi classici, frequenta l'Istituto di Architettura ed il Corso Superiore di Disegno Industriale a Venezia iniziando la sua attività artistica. Nel 1960 espone con Castellani, Manzoni e con gli artisti europei della "nuova concezione artistica".

Nel '61 è tra i fondatori del Gruppo N, fra i promotori di Nuove Tendenze e l'anno successivo fra i fondatori d'Arte Programmata.
In quel periodo firma collettivamente Gruppo N opere come le "trame", i "rilievi otticodinamici" ottenuti per sovrapposizioni di strutture lamellari, le "forme dinamiche" ottenute per torsioni, le "fotoriflessioni" in movimento reale, gli "ambienti" a percezione instabile.


Negli anni settanta Alberto Biasi abbina elementi lamellari in torsione e parti in movimento reale, mentre intorno agli ottanta e novanta arricchisce ulteriormente i "politipi" con inserimenti di forme e cromatismi di forte suggestione figurale.
Recentemente Biasi ha sviluppato quest'ultima ricerca e per contrasto fra la plasticità del minirilievo e la bidimensionalità della pittura fa scaturire immagini che vivono con chi le guarda e che appaiono evocative di un mondo in continuo divenire.

Nel 1988 una sua antologica al Museo Civico agli Eremitani di Padova ha raggiunto un'affluenza di 42.000 visitatori.
Importante l'ultima evoluzione del suo lavoro: nel passaggio del 2000 Biasi elabora una sintesi delle ricerche precedenti e crea gli "assemblaggi", soprattutto dittici e trittici prevalentemente monocromatici, d'impressionante effetto plastico e coloristico.

Grande successo ha riscosso nel 2006 l'esposizione di trenta sue opere storiche nelle Sale dell'Hermitage di San Pietroburgo.
Oltre a dodici esposizioni con il gruppo N, Alberto Biasi ha allestito più di sessanta esposizioni personali e partecipato a oltre trecentocinquanta collettive, fra cui Ia XXXII e la XLII Biennale di Venezia, la XI Biennale di San Paolo, la X e la XI Quadriennale di Roma e te più note Biennali della grafica, ottenendo numerosi e prestigiosi riconoscimenti.

Alcune sue opere si trovano al Modern Art Museum di New York, alta Galleria Nazionale di Roma e nei Musei di Belgrado, Bolzano, Bratislava, Buenos Aires, Ciudad Bolivar, Epinal, Gallarate, Guayaquil, Livorno, Lodz, Ljubljana, Middletown, Praga, San Francisco, Saint Louis, Tokio, Torino, Ulmer Museum, Ulm, Venezia, Wroclaw, Zagabria ed in numerose collezioni italiane e straniere.


Vendi la tua opera

Hai un opera di ALBERTO BIASI e vuoi venderla?
Oppure telefona al: +39 3515415080

Oppure scatta un'immagine e inviala tramite whatsapp +39 3515415080
Telefono
Whatsapp
Email