GENEVIÈVE ASSE (1923)

IBRAHIM KODRA (1918-2006)
9 Gennaio 2019
MAX BILL (1908-1994)
9 Gennaio 2019

"Geneviève Asse nasce nel Morbihan nel 1923. I suoi genitori sono editori. Frequenta la Scuola Nazionale Superiore di Arti Decorative (Parigi), ma “non vi apprenderà a dipingere”. Prende ispirazione dall’atmosfera della sua Bretagna natale.

Durante la guerra, partecipa alle lotte per la Liberazione, si impegna nelle FFI, poi come autista di ambulanza; riceverà la Croce di guerra. Il pittore Othon Friesz la introduce nel gruppo dell’”Echelle” nel 1943, anno in cui dipinge le sue prime tele. Asse partecipa l’anno seguente al “Salon des moins de trente ans” (“Salone dei meno di trent’anni’).


Avanguardista del dopoguerra, si trova a Parigi nel 1946 dove incontra numerosi scrittori e pittori (Poliakoff, Nicolas de Staël, Beckett, etc.). Già allora la sua arte privilegia la luce ed il colore, la trasparenza, cerca sempre di esprimere la propria relazione col mondo, ama le strutture rigorose e sobrie. Il blu, il suo colore prediletto , caratteristica che permette di riconoscerla, è per Genevève Asse il colore dello spazio. Il suo lavoro sarà notato, nel 1954, dal collezionista Jean Bauret che organizza la prima esposizione delle sue opere (Galleria Michel Warren, Parigi). Le sue creazioni sono allora astratte.

Una prima retrospettiva le sarà consacrata, nel 1968, presso il museo di Belle Arti di Reims. L’artista illustrerà numerosi scrittori (Y. Bonnefoy, Beckett, Frénaud, André du Bouchet, Ponge, etc.). Geneviève Asse, parallelamente alla pittura sviluppa un’opera grafica, compone le sue incisioni a punta secca e a burino, con una grande economia di tratti.

Genevieve-Asse2

Lavorerà nel campo degli arazzi, delle vetrate (Cattedrale di Saint-Dié, sotto la direzione di Jean Bazaine), della porcellana di Sévres, l’artista cerca sempre nuove strade per il suo lavoro. Grazie alla regolare esposizione delle sue creazioni nel corso degli anni in varie gallerie francesi (La Hune, Claude Bernard, Marwan Hosse, etc.) o straniere, il suo lavoro è oggi presente in numerosi musei (Rennes, Bron, Caen, Beaubourg, etc.). Una retrospettiva della sua opera è stata organizzata nel 1988 dal Museo Nazionale di Arte Moderna di Parigi."

Vendi la tua opera

Hai un opera di GENEVIÈVE ASSE e vuoi venderla?
Oppure telefona al: +39 3515415080

Oppure scatta un'immagine e inviala tramite whatsapp +39 3515415080
Telefono
Whatsapp
Email